ACQUA DI MARE PURA FILTRATA A FREDDO,
COME DA PROTOCOLLO RENÉ QUINTON

ACQUA DI MARE PURA FILTRATA A FREDDO,
COME DA PROTOCOLLO RENÉ QUINTON

Marea viene prelevata in Spagna nel Parco Naturale di Cabo de Gata (Almería), zona est di una riserva naturale dove il traffico navale commerciale è proibito, i riversamenti in mare di sostanze tossiche o industriali sono vietati e l’impiego improprio di materiale inquinante è severamente perseguito.

Anche per gli sport acquatici che necessitano di sostanze o materiali non propriamente in equilibrio con l’ambiente marino del posto, viene richiesta una speciale autorizzazione ed eventualmente un passaggio per apposite stazioni di depurazione.

L’insieme di tutte queste misure mi ha fatto scegliere il mare del Parco di Cabo de Gata come luogo ideale, in fatto di purezza e vitalità delle sue acque, per far nascere Marea: il miglior Plasma Marino in circolazione.

Avendo provato su me stesso diverse tipologie di acqua di mare e avendo confrontato le analisi chimiche effettuate dalle rispettive ditte che si occupano di raccolta e filtraggio, ho potuto notare come Marea fosse più ricca di minerali di tutte le altre acque proposte.

Una delle ragioni di tale ricchezza è che il Parco Naturale Cabo de Gata si trova all’interno del cosiddetto “Mare di Alboran”, sui cui fondali è presente una importante attività vulcanica che le dona tutti i suoi preziosi minerali.

In particolare il magnesio e il calcio, presenti nel 12% e il 17% in più rispetto a qualsiasi altra acqua.

Tali minerali vengono poi naturalmente processati dal plancton, che li rende organici e quindi completamente assimilabili dall’organismo umano.

Prima di essere confezionata Marea segue un processo molto accurato che la rende idonea e sicura come integratore naturale per insaporire e arricchire di minerali le pietanze in cucina.

Frutto di 4 sistemi di filtraggio a freddo completamente naturali, questo plasma marino mantiene inalterate tutte le caratteristiche presenti al momento della raccolta:

  1. PROCEDURA DI RACCOLTA

    La raccolta di Marea viene effettuata in precisi punti che garantiscono altissimi livelli di purezza e ossigenazione.

    Infatti, nonostante tutte le attività di vigilanza e il regime di estrema attenzione suddetto, potrebbe accadere che piccole parti di materiale indesiderato risalgano la corrente e arrivino presso la costa.

    Per questo la bocca di aspirazione viene posta a 1300 metri dalla costa e ad una profondità di 38 metri.

    È proprio in questo punto che si incontrano i vortici di correnti fredde ossigenate, originarie dell’Oceano Atlantico, che sostengono la “vitalità” dell’acqua, la sua continua rigenerazione e la massima attività del fitoplancton e dello zooplancton.

  2. PRIMO FILTRAGGIO A FREDDO

    Una volta che l’attività di aspirazione è iniziata, l’acqua viene versata in una cisterna di grandi dimensioni separata in vasche isolate l’una dall’altra.

    In questo modo il liquido aspirato e riversato può iniziare la sua decantazione grazie alla naturale precipitazione di sostanze pesanti.

    Il processo dura circa una settimana alla fine della quale vengono effettuate le prime analisi.

    Queste sono commissionate a società esterne altamente specializzate che verificano parametri e caratteristiche dell’acqua adatti al suo utilizzo anche per uso interno.

  3. SECONDO FILTRAGGIO A FREDDO

    Una volta effettuato questo primo processo e approvate le analisi, l’acqua viene condotta verso una batteria di filtri a sabbie fossili (silice) a maglie variabili.

    Questo filtraggio naturale prevede un passaggio “forzato” attraverso matrici via via sempre più strette, depurando l’acqua da tutte le particelle di materia organica indesiderate.

    Un flusso continuo dove l’acqua viene piano piano ripulita di tutte quelle sostanze che ne potrebbero causare il deterioramento una volta imbottigliata.

  4. TERZO FILTRAGGIO A FREDDO

    È a questo punto che inizia la microfiltrazione.

    Questa prevede l’impiego di filtri in cellulosa, la cui porosità finale arriva ad un micron!

    Il risultato è un’acqua naturale, viva, priva di impurità, a pH 8.2-8.4 che contiene tutti i minerali della tavola periodica: queste caratteristiche rendono Marea fonte di energia, equilibrio e salute.

  5. TRASPORTO

    Una volta terminati questi processi di filtrazione a freddo, Marea viene trasferita all’impianto di confezionamento tramite veicoli approvati per il trasporto di liquidi alimentari.

  6. QUARTO FILTRAGGIO A FREDDO

    Le cisterne depositano il loro prezioso contenuto attraverso sistemi progettati per iniettare l’acqua di mare in modo lento e controllato, evitando quindi il rimescolamento detto anche effetto “bumping”.

    L’acqua viene sottoposta a nuove analisi per verificare e confermare quanto previsto dai protocolli di sicurezza in tema di distribuzione di prodotti destinati all’uso alimentare, per determinare il lotto e definire la data di scadenza così come indicato dalle leggi attualmente in vigore.

    In realtà l’acqua di mare non avrebbe scadenza, essendo una soluzione concentrata di sali al 3,5% (vedi proprietà antibatteriche di Marea) ed essendo dunque essa stessa un conservante naturale.

    Questa sua tipica struttura, unitamente all’attenzione quasi maniacale posta durante la fase di confezionamento, rendono Marea praticamente “eterna”.

    Affinché l’acqua ricostruisca la sua morfologia iniziale, alterata dopo il processo di filtraggio e trasporto, rimane a riposo per una settimana in un luogo buio e silenzioso.

    Al fine di eliminare completamente eventuali batteri, microbi o più in genere elementi patogeni, viene effettuato un ultimo passaggio attraverso filtri di luce ultravioletta.

  7. STOCCAGGIO

    Dopo questo processo Marea passa ad una “vasca madre” posta in ambiente asettico e isolato dove personale altamente qualificato la riversa in bottiglie di vetro precedentemente sterilizzate e certificate come “contenitori privi di sostanze potenzialmente tossiche e pericolose”.

    I criteri e le norme di sicurezza degli stabilimenti di produzione prevedono ulteriori analisi a campione per verificare la corrispondenza di quanto indicato e dichiarato in etichetta.

1

PROCEDURA DI RACCOLTA

Infatti, nonostante tutte le attività di vigilanza e il regime di estrema attenzione suddetto, potrebbe accadere che piccole parti di materiale indesiderato risalgano la corrente e arrivino presso la costa.

Per questo la bocca di aspirazione viene posta a 1300 metri dalla costa e ad una profondità di 38 metri.

È proprio in questo punto che si incontrano i vortici di correnti fredde ossigenate, originarie dell’Oceano Atlantico, che sostengono la “vitalità” dell’acqua, la sua continua rigenerazione e la massima attività del fitoplancton e dello zooplancton.

2

PRIMO FILTRAGGIO A FREDDO

Una volta che l’attività di aspirazione è iniziata, l’acqua viene versata in una cisterna di grandi dimensioni separata in vasche isolate l’una dall’altra.

In questo modo il liquido aspirato e riversato può iniziare la sua decantazione grazie alla naturale precipitazione di sostanze pesanti.

Il processo dura circa una settimana alla fine della quale vengono effettuate le prime analisi.

Queste sono commissionate a società esterne altamente specializzate che verificano parametri e caratteristiche dell’acqua adatti al suo utilizzo anche per uso interno.

3

SECONDO FILTRAGGIO A FREDDO

Una volta effettuato questo primo “filtraggio” e approvate le analisi, l’acqua viene condotta verso una batteria di filtri a sabbie fossili (silice) a maglie variabili.

Questo processo di filtraggio naturale, prevede un passaggio “forzato” attraverso matrici via via sempre più strette, depurando l’acqua da tutte le particelle di materia organica indesiderate.

Un flusso continuo dove l’acqua viene piano piano ripulita di tutte quelle sostanze che ne potrebbero causare il deterioramento una volta imbottigliata.

4

TERZO FILTRAGGIO A FREDDO

È questo punto che inizia la microfiltrazione.

Questa prevede l’impiego di filtri in cellulosa, la cui porosità finale arriva ad un micron!

Il risultato è un’acqua naturale, viva, priva di impurità, a pH 8.2-8.4 che contiene tutti i minerali della tavola periodica: queste caratteristiche rendono Marea fonte di energia, equilibrio e salute.

5

TRASPORTO

Una volta terminati questi processi di filtrazione a freddo, Marea viene trasferita all’impianto di confezionamento tramite veicoli approvati per il trasporto di liquidi alimentari.

6

QUARTO FILTRAGGIO A FREDDO

Le cisterne depositano il loro prezioso contenuto attraverso sistemi progettati per iniettare l’acqua di mare in modo lento e controllato, evitando quindi il rimescolamento detto anche effetto “bumping”.

L’acqua viene sottoposta a nuove analisi per verificare e confermare quanto previsto dai protocolli di sicurezza in tema di distribuzione di prodotti destinati all’uso alimentare, per determinare il lotto e definire la data di scadenza così come indicato dalle leggi attualmente in vigore.

In realtà l’acqua di mare non avrebbe scadenza, essendo una soluzione concentrata di sali al 3,5% (vedi proprietà antibatteriche di Marea) ed essendo dunque essa stessa un conservante naturale.

Questa sua tipica struttura, unitamente all’attenzione quasi maniacale posta durante la fase di confezionamento, rendono Marea praticamente “eterna”.

Affinché l’acqua ricostruisca la sua morfologia iniziale, alterata dopo il processo di filtraggio e trasporto, rimane a riposo per una settimana in un luogo buio e silenzioso.

Al fine di eliminare completamente eventuali batteri, microbi o più in genere elementi patogeni, viene effettuato un ultimo passaggio attraverso filtri di luce ultravioletta.

7

STOCCAGGIO

Dopo questo processo Marea passa ad una “vasca madre” posta in ambiente asettico e isolato dove personale altamente qualificato la riversa in bottiglie di vetro precedentemente sterilizzate e certificate come “contenitori privi di sostanze potenzialmente tossiche e pericolose”.

I criteri e le norme di sicurezza degli stabilimenti di produzione prevedono ulteriori analisi a campione per verificare la corrispondenza di quanto indicato e dichiarato in etichetta.

MAREA
PORTA IL MARE
A CASA TUA

Vai allo store

MAREA PORTA
IL MARE
A CASA TUA

Vai allo store